lunedì 25 giugno 2007

perché Harry non è una horcrux

Un'ipotesi che si sente spesso formulare è che Harry sia una horcrux egli stesso, probabilmente creata quando Voldemort uccide James o Lily Potter. Penso che l'ipotesi non regga.

Se per assurdo fosse vera, Harry non potrebbe distruggere Voldemort. Finché rimane una horcrux intatta, Voldemort non perisce del tutto. Se Harry fosse una horcrux, dovrebbe morire prima di potere distruggere Voldemort. Quindi Harry può distruggere Voldemort di persona solo se non è una horcrux.

In seguito al commento di Danfry, pubblicato qui sotto, aggiungo altre riflessioni. Danfry prosegue il ragionamento per assurdo, che parte dall'ipotesi che Harry sia una horcrux, per mostrare che porta a conseguenze inaccettabili.

Io mi ero fermato alla constatazione che Harry dovrebbe morire prima della distruzione di Voldemort. Danfry esamina anche l'ipotesi che Voldemort venga ucciso, ma non distrutto, come è già avvenuto alla nascita di Harry. Se Harry è una horcrux, finché Harry è vivo, Voldemort potrebbe tornare dalla morte, come ha già fatto una volta.

Occorrerebbe perciò che, ucciso Voldemort, Harry si suicidasse, o che qualcuno lo uccidesse dopo la morte di Voldemort. Escluderei il suicidio: con tutti i bambini che leggeranno il libro, la Rowling andrebbe arrestata.

Resta l'ipotesi che qualcun altro l'uccida. Così Harry Potter finirebbe come Terminator 2, in cui, dopo avere distrutto il T1000, Schwarzenegger dice che rimane ancora un chip da distruggere. Ma non Schwarzy non può autoterminarsi, perciò ci pensa la signora Sarah Connor.

Questo finale si può accettare perché Schwarzy è solo una macchina. Una macchina che, pur con le sue rigidezze, ha imparato il valore della vita umana, è vero. Possibile che alla fine di Harry Potter non abbiamo imparato neppure questo?

Dal punto di vista di Voldemort, poi, la brama di distruggere Harry non si spiegherebbe, se Harry fosse una horcrux. Colui che è andato più lontano di chiunque altro prima di lui nel lacerare la propria anima, colui che ha creato sei horcrux per assicurarsi di non morire, dovrebbe poi desiderare di distruggerne una?

25 commenti:

Alena ha detto...

Scusate un attimo ma la profezia non diceva che uno non può vivere se l'altro sopravvive? quindi potrebbe essere che Harry sia un horcrux (ma perchè dite "una" horcrux?) e deve cercare di uccidere se stesso insieme a voldemort, per salvare l'intero mondo la voldemort deve sacrificarsi...che ne dite?

Palantir ha detto...

Alena, grazie della partecipazione. La tua osservazione sulla profezia è così importante che le dedicherò un post principale.
Sul genere della horcrux, il motivo per cui uso il femminile è che non ho mai letto "The Halfblood Prince" in italiano, ma solo in inglese. Quindi ignoravo la traduzione italiana. Come è noto, in inglese nomi e aggettivi non sono declinati secondo il genere. Quindi il traduttore italiano deve decidere lui. Per le parole esistenti, si attiene alla consuetudini. Per quelle inventate, inventa. Dalla tua domanda e da una precedente di joker ho capito che il traduttore ha scelto il maschile. Io avevo scelto il femminile. Perché? Perché gli incantesimi della Rowling sono per lo più in fanta-latino. E in latino "crux" (in italiano "croce") è femminile. Nei composti, di regola, si conserva il genere dell'elemento finale. Perciò penso che il traduttore italiano abbia sbagliato (non sarebbe la prima volta), e personalmente preferisco parlare di una horcrux. Ma tu scrivi come preferisci, ci mancherebbe! Penso che ci possiamo capire lo stesso...

Danfry ha detto...

Ciao a tutti. Premesso che non condivido la tesi Harry=horcrux perché: 1)non si capisce come Voldemort, per quanto ci è dato sapere sulle modalità di creazione di un horcrux, avrebbe potuto crearlo nelle circostanze dell'attacco ad Harry; 2)credo -opinione personale- sarebbe stato ripugnante per la stessa JKR coccolare una cosa orrenda come un horcrux per 6 libri ed il doppio degli anni; 3)sarebbe un colpo basso per tutti i lettori che si ritroverebbero ad aver tifato per anni per ...un pezzetto di Male Assoluto! Tuttavia, come spiegare fino in fondo l'episodio (HP5)dell'attacco del serpente al sig. Weasley all'ufficio Misteri, dove Harry sembrava agire in prima persona come serpentee non più come spettatore? Che Harry fosse in una qualche sorta di comunicazione con la mente di Voldemort, è sufficientemente spiegabile con la trasmissione accidentale da parte di Voldemort di alcune delle proprie capacità, senza tirare in ballo l'anima che è ben altra cosa. Ma come spiegate il fatto che si sia sentito "essere" il serpente, una volta esclusa la possessione?
Ipotizzando per assurdo che Harry sia un horcrux, la soluzione della storia non potrebbe che essere quella indicata da Alena, nonostante quanto affermi Silente: prima Harry colpisce Voldemort, che rimarrebbe debole ma in qualche modo "vitale", e poi sé stesso, eliminando l'ultimo frammento dell'anima di Voldemort e quindi Voldemort stesso(ma potrebbe mai terminare la saga con il suicidio di Harry Potter?o con il suo omicidio da parte di un amico?).Ciao

Palantir ha detto...

Danfry, condivido le tue obiezioni. Ognuna di esse rafforza l'idea che Harry non sia una horcrux.

Mi piace molto il tuo ragionamento per assurdo, che mi induce ad ampliare il post originario. Ti cetrò sopra.

Giada ha detto...

Sono più che d'accordo con Palantir e Danfry....Non credo che harry sia un hocrux...proprio no!
E che lo sia stato?
Quando voldemort è rinato che abba usato il sangue di harry(in realtà l'hocrux non l'osso)
E che sia per questo che Silente abba avuto un lampo negli occhi quando harry dice che a usato il suo sangue?
Ripeto io non credo che arry sia o sia mai stato un hocrux eppura mi si stà insinuando questa strana idea(riporata sopra!)voi che ne pensate?

Martuccia ha detto...

giada..anche io ci avevo pensato, non credo si assolutamente da escludere..anche se ammetti che è strano..alla fine credo che creare un horcrux sia una cosa molto complicata.quando l'avrebbe creata dentro il corpo di harry??

Giada ha detto...

Forse quando è andato a uccidere harry e i suoi genitori...a ucciso james e lily due morti sno più che sufficenti per creare un hocrux e magari quandi si è avvicinato a hary senza volerlo ne ha creato uno in lui...certo lo sò che non è una teoria che si regge bene in piedi e pensa che io stessa non sono convinta di crederci!

Giada ha detto...

Scusatemi tutti per gli errori di grammatica!Vi posso assicurare che non sono sempre così è solo che ho fretta!

martuccia ha detto...

guarda ti assicuro che anche io ho avuto la tua stessa idea..un horcux creato per sbaglio..ma non lo so...anche io non sono mai stata convinta..

Giada ha detto...

Già magari staimo sbagliando tutto, magari la soluzione è lì sotto i nostri occhi, ma non la vediamo!
Uffy non vedo l'ora di leggere il settimo anche se dovrò aspettare ancora qualche mese...La cosa più irritante è che in Italia esce sempre più tardi e nel frattempo dagli altri paesi,telegiornali ecc scopri la fine...Ti rovinano tutto!

martuccia ha detto...

si lo so..
infatto io cercherò di leggerlo in inglese..ma farò molta fatica...!!
ti rendi conto che in italiano uscirà verso natale?
finchè erano gli altri libri tranqui.ma questo è l'ultimo...uffaaa...

Andrea-Imakuni ha detto...

Forse mi sbaglio, forse non ho letto bene i libri, ma come avrebbe fatto a creare l'Horcrux in Harry? Se lo fa prima di provare ad ucciderlo, quand'era ancora in fasce, la cosa non ha molto senso, perchè lo vuole subito dopo uccidere. Se lo fa dopo aver provato ad ucciderlo, la cosa non ha comunque molto senso, perchè nel momento in cui ci prova muore lui, o comunque è molto debole (vi prego, correggetemi se sbaglio). L'idea di un horcrux creato per sbaglio non mi sembra, a mio parere, molto logica: in che modo si è trasferita in Harry una parte dell'anima di Voldemort? E' statp quando gli ha lanciato l'Avada Kedravra? E secondo quale principio un frammento di anima si è spostato in corrispondenza di questa magia? La Rowling non ha mai fatto comprendere se la magia sia qualcosa che viene dall'interno (l'amore è definito come "potere"). E poi si dovrebbe intuire che l'Horcrux non è una cosa che si può fare in quattr'e quattrotto: Voldemort ha frammentato la sua anima in 6 parti
un numero superiore rispetto a quello di qualsiasi altro mago. Il che fa intuire che si deve essere molto potenti per riuscire a fare una cosa del genere, cosa che non era quando ha ucciso Harry.
Inoltre, non può essere stato l'odio e la rabbia di Voldemort quando non è riuscito a sconfiggere Harry a trasferire il nuovo frammento di anima in lui: la Rowling ha sempre dato valore negativo all'odio, e sappiamo benissimo che l'unico, grande, potere, è l'amore, "Tu hai qualcosa che lui non ha", dice Silente, se non erro.

Spero di essere stato di aiuto,

Andrea-Imakuni, "un tizio che ha letto tutti i libri di harry potter solo una volta e che quindi potrebbe commettere errori madornali senza accorgersene"..

Palantir ha detto...

Caro Andrea, grazie della tua visita notturna e dei tuoi pensieri. Spero che tu riesca a riposare un po' di giorno.
Tu sottolinei che è assai improbabile che Voldemort abbia potuto creare una hocrux in Harry dopo essere stato colpito dal proprio avada kedavra, che lo rende a lungo impotente.
E poi c'è la comprovata incapacità di Voldemort di penetrare dentro Harry. Quando ci prova alla fine del 5°, viene cacciato da un dolore insopportabile. Non è possibile che un frammento di anima di Voldemort sia entrato dentro Harry e vi sia rimasto in permanenza, facendo di Harry una horcrux.

Giada ha detto...

Caro Palantir non so se hai letto la mia teoria. Comunque secondo questa harry ha smeso di essere un hocrux nel quarto libro quando voldemort usa il suo sangue...per il resto lo sò che tante cose non tornano ma è pura teoria!

Palantir ha detto...

Giada, la tua ipotesi che Harry e non l'osso del padre sia la horcrux usata alla fine del Calice di fuoco era venuta in mente anche a me: anzi, è uno dei motivi per cui ho creato il post che stiamo commentando. L'ipotesi cadrebbe se Harry non fosse mai stato una horcrux. Perciò ho indicato alcuni motivi per cui sono convinto che Harry non sia mai stato una horcrux. Se questo fosse vero, neppure avrebbe potuto cessare di esserlo.
Non volevo affatto trascurare il tuo argomento.

Giada ha detto...

No, Palantir non ti stò accusando di niente!
Anzi ti ringrazio per questo blog!
Comunque credo di non aver capito una csa...quando si usa un hocrux per "rinascere" quell' hocrux entra a far parte del tuo corpo?Insomma cessa di esistere nell'oggetto?
Perchè ad ogni modo Voldemort deve aver usato un'hocrux nel 4 altrimenti come si spiega la sua "rinascita"?

Palantir ha detto...

Giada, direi di sì: il frammento di anima era stato confinato e nascosto in un oggetto con una magia che Lumacorno qualifica come contraria alla natura.
Per tornare alla vita, sembra che Voldemort introduca in un corpo ricavato da carne e sangue uno di quei frammenti di anima.

Lady Black ha detto...

Io ho pensato anche un'altra cosa... Palantir, sembri esserti dimenticato che anche Neville poteva essere il soggetto della profezia assieme a Voldemort. Il mio dubbio, o ipotesi, è: e se Harry fosse realmente un Horcrux e venisse ucciso (o si uccidesse) prima della morte di Voldemort, non potrebbe essere Neville a lanciare su di Voldemort l'Avada Kedavra? Nel libro 5 Silente dice che Voldemort stesso ha designato Harry come suo eguale, ma se non spettasse a Voldemort decidere chi tra Harry e Neville deve essere il soggetto della profezia?

Giada ha detto...

Ciao Lady Black...Non è solo Silente a dire che voldemort stesso ha designato suo uguale Harry, ma è la profezia...E credo che la profezia sia abbastanza chiara nel dire ciò...Voldemort ha temuto harry (mezzosangua come lui) e non neville(purosangue)...Questo porta Harry ad essere il prescelto...non credo che neville ucciderà lord voldemort perchè harry è motivato e ha una marcia in più rispetto a lui...inoltre (spero di non sbagliarmi) credo che la profezia in qualce modoci dica ce solo harry potrà uccidere voldemort...

Palantir ha detto...

Benvenuta, Lady Black. Scusami per il ritardo: ieri non sono risucito a scrivere.
Mi sembra che ci siano forti motivi per escludere che una persona possa essere una horcrux. Silente dice fare un horcrux del serpente Nagini è già molto azzardato, perché il serpente è un essere vivente. Figurarsi una persona, che è capace di autonomia molto maggiore.
Quanto alla profezia, sembra che non abbia se non il valore che le hanno dato gli uomini: Harry e Voldemort. Voldemort ha voluto uccidere Harry, e Harry ora vuole distruggere Voldemort. Non sembra che nessuno dei due sia stato costretto a farlo dalla profezia. Piuttosto, è la profezia che si avvera perché loro lo vogliono. Neville era nato lo stesso giorno di Harry, ma Voldemort ha già scelto Harry tanti anni fa.

phoenix ha detto...

Che cosa sia Harry Potter è forse il mistero più grande di questa saga.
E' l'unico che si sappia essere sopravissuto ad un'anatema che uccide, e questo ha creato un ponte tra lui e l'Oscuro Signore.
Questo ponte fa si che una parte dei suoi poteri siano stati trasferiti in lui: sa parlare Serpentese, inoltre da bambini Voldemort e Harry hanno esattamente gli stessi poteri.
Ad esempio volano (chi giù da una scogliera, chi su su un albero), fanno capitare cose brutte a chi da loro noia (che sia impiccare un coniglio o gonfiare una zia).
Che in Harry c'è un pezzo di Voldemort lo dice pure Silente nel secondo libro.
Se fosse veramente un pezzetino d'anima, staccatosi involontariamente nel lancio della maledizione fallita?
Quindi la domanda: se Harry fosse un Horcrux, come potrebbe uccidere Voldemort?
Ci sarebbe un unico modo: gettandolo oltre il Velo della Morte, ove Voldemort sarebbe guardato a vista dagli Spiriti Mortali.
Quando Harry morirà, a quel punto sarà morto per sempre anche Voldemort (ammesso che gli Horcrux siano stati in precedenza tutti distrutti).

John A. Black ha detto...

Dunque, devo ammettere che la teoria finale di Phoenix è molto, molto affascinante. In effetti in tutti i forum che ho visitato sull'argomento, è la prima teoria riguardo la riproposizione del velo che mi sembri verosimile.
Tuttavia io non credo nellìipotesi Harry-Hrocrux per vari motivi. In primo luogo perchè, a come la descrive Lumacorno, la magia per creare un Horcrux sembra piuttosto complicata, e dubito che possa essere eseguita "senza accorgersene". Se questo è vero, Harry non può essere un Horcrux, perchè 1) Voldemort non avrebe tentato di ucciderlo da piccolo e 2) Voldemort non gli darebbe la caccia in continuazione, ne consentirebbe ai suoi mangiamorte di tentare di ucciderlo (come fa Bella nel 5°).
Inoltre non capisco questa teoria per cui nella pozione voldemort avrebbe dovuto usare un horcrux per rigenerarsi. La formula del rito mi pare fin troppo chiara, e da come ne parla poi Voldemort ai mangiamorte, è una formula standard usata dai maghi che hanno creato Horcrux. "è un vecchio ritrovato della magia oscura, la pozione che mi ha riportato qui stanotte" dice, e poi ripete i tre ingredienti. Non mi sembra, d'altro canto, che ci sia bisogno di horcrux. Gli Horcrux sono come piccole parti della sua anima, sono ancore, diciamo, che impediscono alla sua anima di affondare. La parte principale è quella che vagava in forma di spirito, e quella è la parte di anima che risiede nel suo corpo. Se harry non distrugge gli horcrux, quella parte continuerà a vivere per sempre, ed è quella che deve essere reinserita nel corpo rigenerato.

Palantir ha detto...

JAB, sull'osso del padre c'è un altro post più recente, che tiene conto delle osservazioni espresse nel frattempo.

Anonimo ha detto...

Harry non può essere un horcrux perchè, come è già stato detto in TV lui sopravvive e voldemort muore

Palantir ha detto...

Questo è quello che credevo anch'io. Ma partivo da un presupposto: che dalla morte non c'è ritorno.