martedì 26 giugno 2007

chi ha preso il "locket" (medaglione, non lucchetto)?

Ora possiamo fare un passo indietro a HP 6°, per esaminare il problema del medaglione trafugato. Innanzitutto chiarisco che l'originale inglese parla di "locket", e che nel contesto di Harry Potter "locket" va tradotto "medaglione", non "lucchetto".

Abbiamo letto di come Silente e Harry riescono a penetrare nella grotte e a superare le barriere elevate da Voldemort a protezione della horcrux costituita dal medaglione. L'operazione costa cara a Silente: vuole bere lui la pozione, perché non danneggi Harry, e poi rimane fatalmente indebolito. E tutto questo per che cosa?

A una prima lettura, ho pensato che il sacrificio di Silente fosse stato vano, giacché il medaglione ricuperato non era la horcrux. La vera horcrux era già stata trafugata.

Ora non penso più che il sacrificio di Silente sia stato vano: già bevendo la pozione si mostra deciso a quel sacrificio che spero sarà risolutivo per salvare Harry e distruggere Voldemort.

E tuttavia rimane la domanda. Chi ha preso la horcrux? Questa volta la Rowling ha sparso indizi sufficienti a rispondere: il messaggio di RAB. Già un mese dopo l'uscita di Harry Potter 6 girava su internet la risposta: RAB è Regulus Black, fratello di Sirius, che è menzionato in Harry Potter 5°, in cui si discute anche della sua posizione nell'albero genealogico della famigli Black. Tutto quadra: è stato Mangiamorte e poi si è pentito. Perciò viene ucciso da Voldemort e dai suoi. Come prevedeva, il biglietto che ha lasciato viene letto dopo la sua morte. Rileggendo l'Ordine della Fenice, si scopre che nel caos di casa Black c'è un pesante locket che nessuno poteva aprire. Nell'edizione italiana la traduzione "lucchetto" è un errore. Bisognava tradurre "medaglione". Locket è il medaglione di casa Black, locket è il medaglione nascosto nella grotta, che è anche una horcrux.

La prova del nove viene da alcune traduzioni di Harry Potter, in cui il cognome Black viene tradotto (per esempio, in olandese diventa Zwarts, in norvegese Svaart). Proprio in quelle traduzioni cambia al sigla RAB (in olandese diventa RAZ, in norvegese RAS).

Quello che ho scritto è di dominio comune ed è ormai da tempo su wikipedia, in italiano, o, più ampiamente, in inglese.

Invece vedo che più raramente ci si pone la domanda: se persino per Silente è stato difficile raggiungere il medaglione, come ha potuto Regulus superare le protezioni?

10 commenti:

vincietal ha detto...

Palantir, questo bloggone è fantastico! penso che sia quello che io cercavo da quando anni fa aprì il mio primo harry potter,un posto dove parlare con gente che vive questa storia! ti prego solo di non farlo morire il 22 luglio. le tue ipotesi sul medaglione sono buone, RAB ormai l'hanno capito tutti, quindi a posto. il punto del 5o col lucchetto però non l'ho trovato, dov'è?
per quel che riguarda il potere di harry, l'amore, sono convinto che voldemort ucciderà qualcuno che lui ama, a cui vuole bene, secondo me o hagrid (come avrebbe detto anche Gabriel, ma io vi consiglio http://www.fantascienza.com/magazine/notizie/9586/) oppure un weasley. escluderei però hermione e ron, sono troppo legati alla trama, e del resto anche alla vita di harry. una perdita importante (forse anche ginny?) scatenerà in lui l'odio sufficiente per una maledizione senza perdono, che, come ci ha insegnato bellatrix, richiedono sadismo.
un punto interessante che invece vorrei esaminare è la posizione di codaliscia, che avrebbe un debito con harry, come lo assolverà?? ciao!!

Palantir ha detto...

Vincietal, benvenuto. Non ho il potere di uccidere Harry, e, se l'avessi, non lo userei.
Il problema è: che cosa farà la Rowling, che ha quel potere?
Mi sembra che i post precedenti siano rassicuranti: fino a prova contraria, Harry dovrebbe vivere e Voldemort morire. In fondo è "the boy who lived"! Ti sembra possibile che alla fine della serie diventi "the boy who died"?

Invece forse ti è sfuggito il post più importante di tutti, intitolato: il segreto di Silente. Ipotizzo che Voldemort scagli l'avada kedavra su Harry, ma che l'icantesimo si ritorca contro di lui, come 18 anni prima, uccidendolo.

Martuccia ha detto...

ciao vincental e palantir..
io penso che, dato che regulus era un mangiamorte conosceva bene le doti di voldemort e anche i"trucchetti" che avrebbe potuto utilizzare per tenere nascosto l'horcrux, quindi evidentemente non sarà stato molto difficile per lui andare a recuperare il medaglione.
la domanda che mi pongo io invece è diversa:se anche silente, il mago più potente anche di voldemort ha avuto difficoltà a superare tutte le protezioni, come farà harry che ha come esperienza solamente 6 anni di scuola?

anche io come vincental credo che codaliscia avrà un ruolo fndamentale nel 7° libro, proprio perchè è in debito con harry.

Martuccia ha detto...

palantir, credo che vincental per "ti prego solo di non farlo morire" intendesse il blog, non harry..e sinceramente anche io spero che tu non smetta di scrivere questo blog dopo l'ultimo libro..perchè non ho mai trovato persone come voi con cui parlare così a fondo e ragionare su una storia appassionante e bella come harry potter!!!!

Palantir ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Palantir ha detto...

Sì, è vero, rileggendo vincietal è chiaro che parlava del blog, non di Harry. Si vede che sentivo il bisogno di difendere Harry...
Ovviamente, una volta uscito il libro, non ci sarà più nulla da prevedere. Ma ci sarà ancora molto da commentare.
Pensavo di sospendere il blog per alcuni giorni, per lasciare a tutti i tempo di leggere senza fretta, senza temere spoiler. Si potranno scrivere commenti, ma verranno pubblicati tutti insieme, alcuni giorni dopo. Poi bisognerà riaprire per interpretazioni e commenti. Forse avremo indovinato qualcosa, ma saranno di più le previsioni errate. E dovremo pur farci quelle risate di cui parlava joker!
Grazie quindi a vincietal e a martuccia per la richiesta.

Palantir ha detto...

Martuccia, è vero che Regulus conosceva alcuni trucchi di Voldemort. Ma qual è il motivo per cui Silente ha avuto bisogno di Harry?

Martuccia ha detto...

silente non ha espressamente chiesto a harry di andare con lui, non aveva bisogno di lui..poi magari se harry non fosse andato, silente sarebbe morto la, vicino alla grotta, però secondo me silente ha portato harry per mostrargli come si fa..non per bisogno..

John A. Black ha detto...

A me due cose lasciano perplesso: intanto l'identità di RAB è troppo scontata. Che sia Regulus Black, anzi, Regulus Arcturus(come suo nonno) Black,mi sembra troppo semplice da scoprire: la Row non è mai banale o scontata. A questo punto però mi posso rispondere da solo che siamo giunti alla fine, e tutti i nodi devono venire al pettine. é naturale dunque che qualcosa sia, già adesso, lampante, proprio come lo dovrà essere per Harry. INfatti il lettore cresce col protagonista, e se Harry ha gli elementi per scoprire alcune cose, ce li abbiamo anche noi (che poi siamo più intelligenti e modesti, e quindi li scopriamo, mentre lui non lo fa).
IL mio vero dubbio è un altro: regulus black, alla data della sua morte, ha solo 18 anni. Come fa a sapere degli Horcrux? Come fa a raggiungerne uno? Come lo trova? Come supera gli incantesimi di Voldemort? Come evita che Voldemort scopra ciò che ha fatto?

Palantir ha detto...

John, benvenuto: è un onore essere visitati da un rampollo della nobile famiglia Black.
Per le tue domande ti rinvierei ai post "chi ha preso il medaglione?" e "Kreacher!". Troverai anche molti commenti che discutono i particolari.
Ci farebbe piacere se avessi qualcosa da aggiungere.