mercoledì 18 luglio 2007

gruppi di studio per la lettura in inglese?

Mi rendo conto che, per chi non è abituato a leggere in lingua inglese, la lettura delle 700 pagine di The Deathly Hallows può essere un compito difficile. Che cosa si potrebbe fare?
Mi viene da pensare che forse potreste aiutarvi a vicenda, per gruppi omogenei: se ci fossero coetanei che risiedono nella stessa città, forse potrebbero lavorare insieme.
Oppure si potrebbe usare lo strumento del blog: i servizi di gmail rendono molto facile aprirne uno. Qualche lettrice particolarmente interessata potrebbe lanciare un blog, e lì proporre alcune frasi importanti del libro inglese, e forse una prima traduzione. Nei commenti si potrebbero proporre nuove traduzioni. Ovviamente, non si possono tradurre 700 pagine, ma forse alcune pagine chiave sì. A mia volta, potrei visitare il blog e dare una mano ogni tanto.

7 commenti:

Fuinumir ha detto...

Ottima idea palantir!!
Io sono d'accordo al cento per cento, e il mio blog è disponibilissimo per questi gruppi di lettura e studio, ma...
Trovo decisamente più giusto usare il tuo di blog per questa cosa! Ovviamente capisco benissimo i motivi della settimana di chiusura, ma mi piacerebbe vedere dopo questa chiusura anti-spoileramento un naturale flusso di spostamento su questo blog. Per quanto mi riguarda tutte le discussioni sul mio blog le possiamo spostare qua, sia per motivi morali ma anche pratici. Meglio avere tutto il quadro d'insieme anziché un poveretto che deve tradurre che salta da un blog all'altro, no?
Mi reputo un buon traduttore, quindi sarò felicissimo di aiutare chiunque ne abbia necessità!

Solo un piccolo dubbio, ma tradurre pezzi di un libro è una cosa legale?

Palantir ha detto...

Occorre senza dubbio stare attenti ai diritti d'autore. Pubblicare una traduzione integrale è sicuramente illegale. Non è invece illegale farla, se non viene pubblicata. Neppure è illegale tradurre e divulgare un passo breve. Non mi ricordo qual è il numero massimo di parole.
Visto che questo blog è pubblico, non si possono pubblicare testi lunghi. Sarebbe invece legittimo rispondere a una domanda sulla traduzione di un passo difficile.
Penso che sarebbe diverso il caso di un blog ad accesso ristretto, a cui possono partecipare le persone invitate dall'autore. In tal caso non si tratterebbe di una pubblicazione.
Tuttavia, penso che, anche se fosse legale, sarebbe un'impresa improba tradurre per iscritto tutto il libro. I traduttori che fanno questo lavoro vengono pagati bene e possono applicarvisi con tutte le energie.
Per questo consigliavo i gruppi di studio. Se in una stessa città ci sono alcuni lettori, di cui alcuni esperti in inglese, dovrebbe essere possibile riunirsi e tradurre insieme oralmente, avvicendandosi tra amici.

Giada ha detto...

Ciao a tutti!
Palantir, Fuinumir ho trovato un link dove tradurranno (con autorizzazione) il settimo libro.
Hanno già fatto la stesa cosa con il sesto e devo ammettere che sono bravi!
Inoltre è una bella notizia per quelli che come me non lo leggeranno in inglese.
Saranno molto veloci, secondo le loro previsioni finiranno verso gli ultimi di agosto, ma una settimana dopo l'uscita sarà possibile leggere già i primi capitoli in italiano!
Il link è questo:
http://harrypotterart.forumfree.net/
Basta iscriversi, è molto veloce, e richiedere di poter leggere la traduzione.
In un giorno riceverete il permesso.
(Li ho ringraziati tanto perchè mi permetteranno di poter accedere ancora a questo blog senza dover leggere spoiler.
Quando faranno la traduzione, vi chiedo (a tutti coloro che lo avranno già letto in inglese) di dirmi se è valida o di dirmi altrimanti quella giusta.. Grazie anche a voi!)

Fuinumir ha detto...

Eh eh, molto bene Giada, una bella notizia! L'unica cosa di cui voglio avvisare tutti è: assicuratevi molto bene prima di tradurre o leggere traduzioni pubbliche!!! Mi sono informato e potenzialmente senza autorizzazione non potete tradurre, ne pubblicamente né per pochi privati. Ad esempio io ho una sorellina di 7 anni, e in teoria non potrei tradurle il libro: infatti è come se "rubassi" alla Salani un cliente. Prendere il libro in Inglese non ti da diritto di creare copie tradotte, perchè in questo modo paghi i diritti alla Bloomsbury ma non alla Salani. Ovviamente se il sito che hai trovato è autorizzato a tradurre è tutto a posto, anche se sinceramente mi lascia un po' perplesso: non oso immaginare quanto possa valere un'autorizzazione a tradurre Deathly Hallows ora come ora!
Comunque rinnovo la mia disponibilità, soprattutto per i passaggi più difficili.

Volevo inoltre dire una cosa a chi è ancora indeciso o a chi ha scelto di leggerlo in Inglese ma non si sente molto sicuro: se avete letto Harry Potter in italiano e pensate che la Rowling sia un genio, probabilmente dopo averlo letto in Inglese la innalzerete a divinità! Credo di non aver mai letto niente di simile in lingua inglese, perchè nonostante la semplicità del linguaggio (HP è veramente facile, in fondo ha un target di lettori molto ampio) ci sono dei passaggi che vi lasceranno a bocca aperta. Ricordo quando Harry entrò per la prima volta alla Gringott, il linguaggio cambiò di colpo: era pieno di suoni duri come white, stone, stranger, take, feet, eccetera eccetera. E ricordo che tutti questi suoni mi davano l'impressione di ticchettio, di lavoro, come se mi trovassi veramente all'interno di una banca super-operativa. Se non è genialità questa... Sarebbe un obbligo quasi leggerlo ad alta voce, per farsi trasportare anche dai suoni delle parole...

Palantir ha detto...

Condivido l'invito alla prudenza di Fuinumir. Nutro dubbi sulla legalità dell'operazione. Ho guardato il sito e non mi ha rassicurato affatto.

Fuinumir ha detto...

Non so se sono ancora in tempo, ma cogliendo l'idea di palantir ho aperto il mio gruppo di traduzione.

Riporto un pezzo del messaggio:

"Tanto per chiarire le idee, sappiate che la traduzione di un libro senza autorizzazione è illegale, e nel caso di questo libro l'unica entità ad avere questa autorizzazione è la casa editrice Salani.

Pertanto su questo blog (il mio, NdT) NON troverete:

1. La traduzione integrale di Harry Potter and the Deathly Hallows
2. Link a siti che (illegalmente) traducono il libro
3. Documenti pdf o doc che uniti formano il libro tradotto

Lo scopo di questo progetto è quello di aiutare a tradurre il libro, pertanto troverete:

1. Traduzione dei passaggi più complicati dei vari capitoli
2. Approfondimenti dei capitoli e brevi riassunti in Italiano
3. Eventuali spiegazioni per chi passa per la prima volta dall'Italiano all'Inglese (ad esempio la differenza tra mudblood e halfblood, che in Italiano è andata persa)"

Bene ci rivediamo tra una settimana sempre qua!
L'indirizzo del progetto è http://appunti-fuinumir.blogspot.com/

Palantir ha detto...

Ottimo, Fuinumir!