giovedì 12 luglio 2007

che cosa cambia nel prigioniero di Azkaban

Oggi discutevo con un amico delle differenza fra il libro e il film del prigioniero di Azkaban. Cercavamo di capire quale fosse la differenza significativa per la trama dei libri successivi.
Finora le ipotesi si concentravano sul cimitero di Hogwarts e sugli occhi verdi che Harry eredita da Lily. Ma chi ha rivisto il film non ha trovato il cimitero; gli occhi, invece, sono una cosa che tutti notano in Harry. Forse nel libro non lo diceva Lupin in quella scena specifica, ma ci sono altri personaggi che lo dicono.

Invece c'è una cosa che Lupin dice e che è esclusiva del film: Lupin dice a Harry che Lily sapeva trovare quel che di buono c'è nelle persone. Questo non viene detto nel 3° libro, e questo sì che sembra importante.

Nel 6° libro Harry ha l'impressione che Silente si lasci indurre a bere la pozione dalla sua inguaribile propensione ad attribuire buone intenzioni a tutti, persino a Voldemort. Nel caso di Lily, chi potrebbe essere il personaggio gratificato della sua comprensione? Non Voldemort; più probabilmente, lo stesso Piton.

Non solo, ma la Rowling ha detto in un'intervista che, a differenza di Voldemort, Piton ha conosciuto l'amore, e che per questo motivo la sua prima adesione a Voldemort è tanto più colpevole.

Penso che saremmo fuori strada se pensassimo che Piton uscisse con Lily. Non sarebbe più semplice pensare che Lily abbia saputo voler bene persino a Piton, e perciò riconoscere il buono che c'è anche in lui?

4 commenti:

phoenix ha detto...

Buona Palantir!
Non mi ricordavo questo dialogo.
Con quanto hai detto credo sia praticamente certo che Piton sia davvero della parte dei buoni..

Palantir ha detto...

Apparirebbe così un Piton combattuto, un Piton che diventa Mangiamorte e poi se ne pente, ma un Piton che resta dalla parte di Silente e un Piton che aiuterà Harry a sconfiggere Voldemort.
Presto lo sapremo...

Danfry ha detto...

Caro Palantir, già all'epoca dell'uscita del film ricordo di aver attribuito la frase di Lupin, a proposito della capacità di Lily di trovare il buono nelle persone, all'amicizia che Lily deve sicuramente aver dimostrato a Lupin stesso, pur avendo conosciuto la sua natura di lupo mannaro, più che a Piton. Nulla dell'episodio del pensatoio di Piton, mi pare possa indurre a pensare che Lily difendesse Piton dalle angherie di James per qualcosa di più che un senso di giustizia. Anche perché la reazione di Piton verso Lily rende difficile ipotizzare la possibilità di un'amicizia vera e propria fra i due. Pare certo comunque che Piton fosse, probabilmente suo malgrado, innamorato di Lily. Piton deve essere per forza dalla parte dei buoni, se non ha potuto sottrarsi al fascino di una ragazza sicuramente bella, ma soprattutto profondamente buona d'animo come Lily.

phoenix ha detto...

Una cosa importante che accomuna Lily e Piton è la straordinaria abilità nella composizione delle Pozioni, che avrebbe potuto favorire un certo dialogo/rispetto tra i due.
Inoltre, nella famosa scena del Pensatoio del quinto libro, Lily dice: "Siete uguali voi due!", riferendosi a James e Piton.
Un'affermazione del genere secondo me presuppone una certa conoscenza dei due, quindi una conoscenza non solo dei difetti di James, ma anche di quelli di Piton.
Riferendosi sempre all'episodio del Pensatoio, quello a mio avviso è il peggior ricordo di Piton non perché viene aggredito dai Malandrini (cosa a cui probabilmente era abituato), ma perché, nella rabbia, da della sporca Mezzosangue a Lily, e così facendo perde ogni chance di conquistarla.